Linee guida scaffalature antisismiche

Scaffali Metallici » Linee guida scaffalature antisismiche
Linee guida scaffalature antisismiche 2018-10-16T16:46:14+00:00

Normativa sulle scaffalature sismoresistenti

Block Sistem propone soluzioni per la massima sicurezza dei sistemi di stoccaggio e magazzini in caso di evento sismico con scaffalature antisismiche e sismoresistenti realizzate su misura e certificate.

Se stai pensando di realizzare un sistema di scaffalatura antisismica, queste linee guida per la progettazione ed esecuzione di scaffalature metalliche in zona sismica potrebbero aiutarti. Inoltre, ti ricordiamo che il nostro servizio di assistenza e consulenza è gratuita e senza impegno.

Se vuoi richiedere subito un preventivo o una consulenza gratuita puoi farlo da qui: Contatti Scaffali Metallici Block Sistem.

Invece, se vuoi conoscere meglio le caratteristiche di questa tipologia di scaffali, continua a leggere. Iniziamo da un piccolo accorgimento:

Perchè realizzare scaffalature antisismiche?

Gli scaffali metallici tradizionali si differenziano dalle scaffalature antisismiche in quanto nel primo caso vengono considerati solo i carichi statici (peso proprio della struttura e peso della merce stoccata) mentre nella seconda ipotesi intervengono anche i carichi dinamici dovuti alle oscillazioni causate dal sisma

Se la struttura della scaffalatura non è progettata per resistere al sisma, esistono potenziali rischi da tenere in considerazione:

  • Possibilità di cedimento strutturale, ovvero crollo parziale o globale della scaffalatura con danneggiamento delle merci e possibili danni alle persone che stazionano nelle aree circostanti;
  • Rischio di caduta delle merci dai pallet;
  • Rischio di scivolamento dei pallet, tale da provocarne la caduta all’interno dello scaffale con conseguente danneggiamento ed eventuale crollo della struttura;
  • Rischio di scivolamento dei pallet, tale da provocarne la caduta fuori dalle scaffalature nei corridoi di passaggio con possibili danni alle persone.

Visti i possibili danni che possono derivare dal non avere una scaffalatura sismoresistente durante un’evento sismico e, definito quanto sia importante dotarsi di sistemi di scaffalatura simili, andiamo ad analizzare normativa e linee guida.

Normativa scaffalature antisismiche

Secondo la normativa sulle scaffalature in zona sismica, gli scaffali di qualsiasi tipologia e dimensione (con la sola esclusione delle scaffalature di classe 3 e i “kit”, ovvero quelle di altezza inferiore a 3 m assimilabili ad elementi di arredo, per le quali si rimanda al punto specifico), devono essere sempre concepite con criteri antisismici. Questo è sicuramente uno degli aspetti da tenere bene a mente; in particolare se la vostra azienda si trova in Marche, Abruzzo o Molise, zone con un elevato rischio sismico.

L’obbligatorietà di sistemi di stoccaggio antisismici dipende dalla legislazione vigente in Italia in merito a:

  • Sicurezza dei luoghi di lavoro (in particolare il D.lgs. 81/2008 o Testo Unico);
  • Progettazione delle strutture (in particolare il D.M. 14/01/2008).
linee guida scaffalature antisismiche

Linee guida per scaffalature antisismiche

L’obbligo fissaggio scaffalature:

Perchè i sistemi di scaffalatura siano definiti antisismici non è obbligatorio e nemmeno sufficiente che gli scaffali vengano ancorati alle pareti portanti del magazzino o ai suoi pilastri.

Tra le principali linee guida scaffalature antisismiche vi è l’obbligo di fissaggio delle scaffalature. Questo afferma che i sistemi di scaffali devono essere autoportanti e fissati a terra.

Se vi dicono che gli scaffali antisismici devono essere ancorati alle pareti o ai pilasti, è quindi una bufala. Le scaffalature devono essere svincolate e indipendenti per poter sfruttare la propria elasticità. Ecco il motivo per cui in alcuni magazzini minati dal sisma è successo che gli scaffali abbiano sostenuto la copertura mentre le pareti collassavano e, viceversa, in altri “tutto sia caduto con tutto”.

Utilizzo scaffalature dopo un evento sismico:

Dopo un evento sismico è possibile continuare ad usare le proprie scaffalature ma prima di farlo è fondamentale che un tecnico specializzato verifichi puntualmente gli effetti provocati sul sistema di stoccaggio.

I parametri per un preventivo sulle scaffalature antisismiche:

Per ricevere un preventivo dettagliato e specifico su un sistema di scaffalature antisismiche per il tuo magazzino, è necessario fornire alcuni dati che andranno a influire sul calcolo strutturale. I dati fondamentali da fornire sono:

  • La categoria di sottosuolo;
  • La categoria topografica;
  • La classe d’impiego del magazzino;
  • La vita nominale del magazzino;
  • La natura dei materiali a contatto (di cosa sono fatti i bancali e le travi della scaffalatura);
  • La tipologia di merce stoccata.

RICHIEDI INFORMAZIONI SULLE SCAFFALATURE ANTISISMICHE BLOCK SISTEM

Noi di Block Sistem siamo specializzati da più di 30 anni nella progettazione e produzione di sistemi di scaffalatura antisismica e scaffali sismo-resistenti in Abruzzo, Marche e Molise.

Tutte le nostre strutture sono realizzate su misura e vengono progettate e installate seguendo scrupolosamente le norme vigenti in materia di scaffalature antisismiche.

Per un preventivo o una consulenza, compila il modulo di contatto!

Ti risponderemo in 24 ore per aiutarti a reperire le informazioni necessarie alla progettazione e per fornirti il prezzo degli scaffali antisismici.

Preventivi gratuiti, compila il modulo!

Nome e Cognome*

Azienda*

Città*

Provincia*

Email*

Telefono*

Il tuo messaggio

Accetto la normativa sulla privacy Block Sistem per il trattamento dei dati inseriti in questo modulo.